MIGLIORAMENTO ENERGETICO DEGLI EDIFICI

DIAGNOSI ENERGETICA

Scopo della diagnosi energetica (spesso definita anche audit) è quello di conseguire una conoscenza approfondita del comportamento reale di un sistema che utilizza energia (sia esso un edificio, un impianto od un servizio) individuando e quantificando le opportunità di risparmio energetico, sotto il profilo costi-benefici. Il cliente, con un limitato impegno economico, viene così messo nelle condizioni di valutare le potenzialità di miglioramento energetico e, conseguentemente, l’intervento che più si addice alle proprie aspettative e possibilità.
La diagnosi si differenzia dalla certificazione energetica per il maggiore grado di approfondimento dell’indagine e per il confronto fra i consumi calcolati ed i consumi reali, tale metodologia rende quindi più attendibili anche gli esiti previsti per le successive ipotesi di intervento.

Nel caso degli edifici, la diagnosi energetica è un utile strumento che permette di verificare lo stato energetico di un fabbricato esistente e le possibili migliorie, finalizzate alla riduzione delle dispersioni energetiche ed alla ottimizzazione dei rendimenti degli impianti.

Sulla base dei risultati raccolti nel corso dell’indagine vengono prospettate, secondo le richieste del cliente, diverse soluzioni progettuali dal punto di vista energetico.

Dall’esame dei costi, a seconda del grado di approfondimento dello studio, è possibile quindi procedere ad una valutazione della fattibilità economica dell’investimento, dei tempi di ammortamento e del tasso di rendimento, tenendo in considerazione i seguenti dati:
  1. riduzione delle spese di riscaldamento;
  2. detrazioni fiscali sui lavori di riqualificazione energetica;
  3. detrazioni fiscali sui lavori di ristrutturazione edilizia;
  4. aumento del valore del fabbricato esistente a seguito dei lavori di riqualificazione.

Nell’ambito dello studio energetico, ove il cliente lo richieda, potrà anche essere sviluppata, una progettazione preliminare intesa al miglioramento della funzionalità del fabbricato, al suo ampliamento, al suo restyling estetico.

Nel caso invece di edifici industriali o artigianali, la diagnosi energetica deve prendere in considerazione anche i flussi energetici relativi ai processi produttivi, all’illuminazione artificiale, così come quelli eventualmente originati dalla produzione da fonti rinnovabili; è inoltre prevista l’analisi delle condizioni contrattuali delle forniture energetiche.

Sonnergie esegue diagnosi energetiche su edifici industriali, residenziali e commerciali principalmente nelle Province di Bergamo, Como, Lecco, Monza Brianza e Milano.
SEDE DI MERATE - Tel./Fax: 039 990 12 67 - Mobile: 339 4391451
info@sonnergie.it
SEDE DI CANTU’ - Tel./Fax: 031 05 60 288 - Mobile: 347 5447225